Progetti di Tirocinio di Inclusione Sociale da realizzarsi da parte degli Ambiti Territoriali Sociali per il periodo 2018/2020

A CHI É DESTINATO:
Soggetti tra i 16 e i 64 anni in carico al Servizio Sociale Professionale, residenti negli otto Comuni dell’ATS 17

MODALITÀ DI ACCESSO:
Su richiesta presentata dall’Assistente Sociale dell’UPS del Comune di residenza.

DESCRIZIONE DELLA PRESTAZIONE:
Il progetto finanziato dal POR Marche FSE 2014-2020 Asse II – Priorità di investimento 9.1 – Risultato atteso 9.2 – Tipologia di azione 9.1.D , ha durata di 30 mesi e prevede la realizzazione dei tirocini di inclusione sociale di cui alla DGR 593/2018.
Questa tipologia di tirocini ha la finalità di favorire l’inclusione sociale, l’autonomia, incoraggiare l’autodeterminazione dei soggetti, delle loro abilità e potenzialità. Rendere più fruibili la opportunità presenti sul territorio, creando contatti diretti tra soggetti ospitanti e tirocinanti, favorendo l’ampliamento della rete sociale della persona al fine di incrementare occasioni di inserimento/reinserimento socio-lavorativo e agevolare l’acquisizione delle competenze tecnico-professionali e socio-relazionali in favore di individui fragili in carico al Servizio Sociale Professionale.
Il servizio si avvale di operatori professionali specializzati nell’affiancamento, monitoraggio, tutoraggio del percorso di inclusione sociale.

IL SERVIZIO PREVEDE:

  1.  La durata massima dei tirocini finalizzati all’inclusione sociale è di 12 mesi, eventualmente prorogabile.
  2. I tirocini finalizzati all’inclusione sociale sono esclusi dai limiti numerici indicati all’art. 9 della DGR n. 1134 del 29/07/2013, con riferimento al numero massimo di tirocini attivabili all’interno della medesima unità operativa.
  3. Alla convenzione, che regola i tirocini, deve essere allegato un “progetto personalizzato” per ciascun tirocinante, da sottoscrivere da parte dei soggetti coinvolti nell’esperienza di tirocinio (tirocinante, soggetto promotore, soggetto ospitante, ente che ha in carico la persona).
  4. Il soggetto ospitante dovrà nominare un tutor aziendale, in possesso delle esperienze e competenze professionali adeguate mentre il soggetto che ha in carico il tirocinante individua l’Assistente Sociale dell’UPS come Case Manager.
  5. Ai tirocinanti dovrà essere corrisposta un’indennità per la partecipazione al superamento della soglia del 75% delle presenze mensili stabilite dal progetto personalizzato.
  6. Al termine del tirocinio il soggetto promotore dovrà rilasciare al tirocinante un’attestazione dei risultati in cui, sulla base della valutazione del soggetto ospitante, del case manager e della relazione finale dello stesso tirocinante, dovranno essere indicate le attività svolte e i risultati conseguiti.

SCADENZA PROGETTO: Giugno 2021

Per informazioni: tel. 0733.637245 • email. staffats17@umpotenzaesino.it